Fondimpresa ha pubblicato l’Avviso 3/2019 che prevede il finanziamento di interventi sperimentali relativi al sistema delle Politiche Attive del Lavoro per la realizzazione di Piani formativi finalizzati all’acquisizione di abilità e competenze che favoriscano la crescita professionale e l’occupabilità dei lavoratori.

Il Piano formativo può realizzarsi a livello aziendale o interaziendale nella medesima regione e può realizzarsi in più regioni – a prescindere dalla dimensione aziendale (micro, piccole, medie e grandi imprese) -, solo in caso di imprese multi-localizzate.

Ogni piano formativo deve essere riconducibile esclusivamente ad uno dei seguenti ambiti di intervento:

A.Formazione orientativa e/o volta alla qualificazione/riqualificazione dei lavoratori e/o all’aggiornamento delle competenze, finalizzata al reimpiego o a un più proficuo utilizzo dei lavoratori, anche in cassa integrazione straordinaria, di imprese che presentino tensioni occupazionali o criticità accertate relativamente ai volumi di produzione, tali da compromettere la tenuta occupazionale dell’impresa.

Particolare rilievo per le aziende umbre riveste la clausola dell’Avviso la quale prevede che le risorse stanziate nell’ambito di Intervento A sono destinate a sostenere esclusivamente azioni realizzare a vantaggio di aziende ricadenti nelle aree di crisi complesse e non complesse, così come definite dalla Legge n. 181/89.

B. Formazione finalizzata alla qualificazione/riqualificazione e/o all’aggiornamento delle competenze, beneficiata da aziende che, in risposta al fabbisogno di figure professionali difficilmente reperibili, procedano a formare disoccupati e/o inoccupati ai fini di una successiva assunzione.

Le domande di finanziamento dovranno pervenire, a pena di inammissibilità a partire dalle ore 9.00 del 24 febbraio 2020 fino ad esaurimento risorse e comunque non oltre le ore 13.00 del 31 dicembre 2020.

Possono presentare domanda di finanziamento e realizzare il Piano formativo esclusivamente i seguenti soggetti, a pena di esclusione dalla procedura:

  • nell’ambito dell’intervento A,
  • le imprese aderenti beneficiarie dell’attività di formazione per i propri dipendenti,
  • gli enti già iscritti, alla data di presentazione della domanda di finanziamento, nell’Elenco dei Soggetti Proponenti qualificati da Fondimpresa per la categoria I
  • nell’ambito dell’intervento B,
  • le imprese aderenti che hanno necessità di assumere nuove figure professionali con profili di difficile reperimento.

La dotazione finanziaria stanziata è di 5.000.000 €, così suddivisi:

Intervento Stanziamento
A Formazione orientativa e/o qualificante  € 3.500.000,00
B Formazione qualificante € 1.500.000,00

 

Per rendere certa ed inequivocabile l’adesione ai piani da parte delle imprese aderenti coinvolte, le dichiarazioni aziendali di partecipazione al Piano dovranno essere compilate, sottoscritte ed inviate direttamente on line, tramite il sistema informatico di Fondimpresa, con le modalità specificate nell’Avviso.

La concessione dei finanziamenti è subordinata all’interrogazione del Registro nazionale degli aiuti di Stato ed alla registrazione del finanziamento, alle condizioni e con le modalità previste dall’art. 52 della L. 24 dicembre 2012, n. 234 e s.m.i. e dalle disposizioni attuative.

L’Avviso può essere consultato nella sezione dedicata del sito web  www.fondimpresa.it.

L’ ufficio di OBR Umbria   Articolazione Territoriale di Fondimpresa – (Tel. 075/5838328 – 075/58201) rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.